Asmara

22 Ago

Quando si dice l’utilità della Rete. Asmara ed Eritrea erano per me e mio marito due parole a cui non si associavano particolari significati, se non conoscenze storiche sul colonialismo italiano. Con un semplice motore di ricerca l’enorme biblioteca di Internet ci è corsa immediatamente in aiuto: articoli, immagini, documenti, mappe satellitari ci hanno dato un’idea del posto.

Asmara è la capitale dell’Eritrea, si trova sull’Acrocoro Etiopico a circa 2400 metri sul livello del mare. E’ un centro industriale e commerciale collegato al porto di Massaua tramite la linea ferroviaria costruita dagli italiani durante il periodo coloniale (1897-1911). Gode di un clima particolarmente mite e salubre definito “montano tropicale”, in altre parole mite e temperato, con cieli tersi per otto mesi l’anno.
Con una popolazione di mezzo milione di abitanti, è la città più grande dell’Eritrea, anche se appare minuscola se paragonata a gran parte delle capitali di altri paesi africani. E’ una città molto italiana, non solo nel retaggio del periodo coloniale, evidente nei taxi Fiat Seicento e nell’architettura art déco, ma anche nello stile di vita, in cui trovano spazio il cappuccino del mattino, la passeggiata serale in centro città e un ritmo di vita calmo e rilassato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: