Trasloco – atto primo

7 Ott

Traslocare mette sempre una tristezza infinita. Mobili, oggetti, fotografie, ricordi mi sono passati davanti facendomi rivivere in un flashback sette anni di vita in questa casa. Una casa che ho curato nei minimi dettagli scegliendo personalmente i materiali per ristrutturarla, che ha visto muovere i primi passi delle mie figlie, che ha ospitato parenti e amici cari. Sono stati un centinaio gli scatoloni riempiti e caricati sul camion, per non parlare delle biciclette, degli attrezzi per la ginnastica, del televisore, del lettore video, dei giochi delle bambine.

Alle 8.30 la squadra dei trasportatori era già al lavoro dentro casa, mentre io, mio marito e due degli uomini della ditta ci dirigevamo verso Brescia per recuperare i mobili al negozio di arredamenti. Nonostante nei giorni scorsi avessimo già individuato gli articoli da acquistare, le cose sono andate comunque per le lunghe e il carico verrà completato domani con gli elettrodomestici, gli alimentari e il fuoristrada.

Advertisements

2 Risposte to “Trasloco – atto primo”

  1. invitato 4 dicembre 2008 a 3:07 pm #

    Ciao Raffaella,è Alessandro che ti sta scrivendo,mi salu ti per favore Giada e Sara?

  2. destinazioneasmara 5 dicembre 2008 a 8:39 am #

    Ciao Ale, oggi sono a casa perche ho un occhio gonfio. Ciao da Giada.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: