Tempo di partenze

23 Giu
Asmara vista dall'alto

Asmara vista dall'alto

E’ giugno, è tempo di partenze. Come ogni anno in questo periodo si salutano gli amici che partono per le vacanze in Italia, ma anche quelli che si trasferiscono. Sì, perché mediamente qui una persona rimane per tre anni, poi o rientra nel suo Paese in quanto ha completato il mandato, o chiede il trasferimento altrove. Così nei giorni scorsi abbiamo salutato gli amici tedeschi che vanno in Uganda: lui, lei, tre figli e due cani, oggi saluteremo gli olandesi (lui, lei, due figlie) che si trasferiscono in Marocco, a Rabat, nei prossimi giorni la maestra di Shukor grande che con il marito e le due bimbe volerà a Casablanca.

C’è anche il caso di un insegnante genovese che è stato ad Asmara per 16 anni e che quest’estate torna definitivamente in Italia, o chi per motivi familiari è rimasto qui soltanto due anni e non se la sente più di restare da solo. Insomma, sono tante le persone che ho conosciuto in questi anni, molte delle quali interessanti e amichevoli, altre un po’ meno, ognuna con la sua storia e le sue scelte di vita, da rispettare. E con chi si è stretta amicizia è dura dirsi addio, ma fa parte del gioco di vivere all’estero. E bisogna accettarlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: