Il panino di pesce

10 Set

Come l’hamburger negli States, come la pizza in Italia, come la paella in Spagna, il panino di pesce sembra essere il cibo che più rappresenta Istanbul. L’avevo letto nella guida della Lonely Planet e l’ho voluto provare già nei primi giorni del mio soggiorno in Turchia.

Lungo il Bosforo

Lungo il Bosforo

Ieri, allontanandoci dal trambusto della città e passeggiando lungo il Bosforo con un’amica anche lei proveniente da Asmara, siamo approdati in un’area dove c’erano numerosi pescatori e alle loro spalle innumerevoli ristoranti di pesce. Era ancora presto per cenare, ma non troppo tardi per uno spuntino. Ecco allora che notiamo i carretti dei venditori di panini di pesce. Una griglia, un contenitore per le cipolle tagliate a rondelle, un altro per i pomodori affettati sono l’attrezzatura base per questo tipo di commercio. Il pesce, freschissimo, viene grigliato, quindi inserito in un panino di forma allungata, accompagnato da cipolle e pomodori e condito con olio, sale e limone. Il balik ekmek è pronto. Dove gustarlo? Accanto al carretto, dove sono posizionati dei piccoli sgabelli.

Venditori di panini di pesce

Venditori di panini di pesce

11 Risposte to “Il panino di pesce”

  1. alle 10 settembre 2011 a 7:28 pm #

    Evvaiiii!!!! che bravi che siete…sicuramente sarà stato buono…o no??

  2. squa 11 settembre 2011 a 8:25 am #

    ne avevo mangiato uno buonissimo vicino alla moschea blu – che bella!!!

  3. studiare in inghilterra 11 settembre 2011 a 6:59 pm #

    complimenti blog molto interessante, messo tra i preferiti e con il tempo mi leggerò i post vecchi.
    Mi mancava un blog dalla turchia moderna e penso che i post sull’africa possano essere molto interessanti

  4. Anonimo 11 settembre 2011 a 11:31 pm #

    Mi attira il panino di pesce, e poi e’ anche giusto per la dieta che devo fare per la glicemia……

    Zia Rita

  5. Laura 12 settembre 2011 a 9:29 am #

    E’ da provare… mi attira molto. Mi hai fatto venir voglia di visitarla al più presto, Istanbul. Del resto, si trova ai primissimi posti nella mia lista delle mete di viaggio (una lista ancora lunghissima, ahimè..).

    Grazie per la visita. La ricambierò spesso: il tuo blog è molto interessante.

  6. extramamma 12 settembre 2011 a 10:42 am #

    Bellissimo il tuo blog, intrigante il panino di pesce!

  7. Panzallaria 12 settembre 2011 a 9:28 pm #

    ciao, volevo fare i complimenti per il blog. mi sono letta gli ultimi post tipo “droga”. ma cosa fai? come mai viaggi tanto? scusami, sono curiosissima e non ho trovato una “spiega” 😉 grazie di essere passata da me e buon viaggio panz

  8. Tris 13 settembre 2011 a 11:51 pm #

    Che emozione.. Ho letto Asmara nel tuo ultimo post… poi a ritroso… e leggo che avete vissuto lì…
    Mia mamma è di Asmara ci ha vissuto fino a 10 anni poi la guerra e sono scappati…ed è riuscita a ritornarci solo qualche anno fa… E ho letto nei tuoi post tante cose dell’Etiopia dell’Eritrea e poi la foto del cinema di Asmara che anche lei mi ha fatto vedere e la futa …e lo zighinì che adoro e l’ingera….
    Grazie per essere passata da me!
    Ti seguirò.. so poco o niente di Istambul
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: