Archivio | ottobre, 2011

Festa della Repubblica

29 Ott

Da due settimane le vie di Istanbul sono tappezzate di bandiere, piccole, grandi, enormi. Anche noi ne abbiamo una che il vicino del piano di sopra ha srotolato dalla sua finestra fino a farla ondeggiare sui nostri vetri. Da un lato all’altro della strada in cui abitiamo nei giorni scorsi ce n’era una gigantesca come la vela di una nave che però per il vento e la pioggia si è arrotolata su se stessa ed è stata rimossa.

Le mie amiche expat mi hanno raccontato che le celebrazioni più belle in occasione della festa della Repubblica di solito si svolgono la sera del 29 ottobre nella cornice del Bosforo: spettacolari fuochi d’artificio e meravigliosi giochi pirotecnici vengono realizzati sul ponte di Ortakoy e sulle chiatte posizionate sul mare.

Tra le expat c’è una signora romana il cui appartamento gode di una splendida vista sul Bosforo, quindi inizialmente si era pensato di andare da lei per trascorrere insieme la serata e vedere i fuochi. Purtroppo a causa del terremoto che nei giorni scorsi ha colpito il sud-est della Turchia quest’anno lo spettacolo pirotecnico non si svolgerà perché è stato dichiarato il lutto nazionale.

Annunci

Il pesce del Bosforo

28 Ott
Una bancarella di pesce

Una bancarella di pesce

Nelle acque intorno a Istanbul c’è un’enorme varietà di pesce che quotidianamente si riversa nei mercati locali.

Kalamar (calamari), levrek (spigole), barbunya (triglie), hamsi (acciughe), midye (cozze), palamut (tonno) sono solo alcune delle qualità che si possono trovare nei bazar. Io – da buona genovese – preferisco le hamsi (acciughe) e non perdo occasione per gustarle, al ristorante come a casa.

Le acciughe

Le acciughe

Nişantaşi: il quartiere dello shopping a Istanbul

26 Ott

Avete voglia di shopping sfrenato e griffato? Se venite a Istanbul non tralasciate di sbizzarrirvi a Nişantaşi. Come in via Condotti a Roma, nella Fifth Avenue a New York, o negli Champs Elysèes a Parigi potrete passeggiare lungo strade affiancate dalle boutique delle maggiori case della moda.

Nişantaşi

Nişantaşi

Nişantaşi

Nişantaşi

Nişantaşi

Nişantaşi

Nişantaşi

Nişantaşi

Consegne a domicilio

25 Ott
La pubblicità di una pizzeria

La pubblicità di una pizzeria

L’Insegnante è un appassionato del cibo consegnato a domicilio. La sera adora sedersi al tavolino della sala, davanti a un bel film, gustandosi insieme a noi una pizza, del kebap, un hamburger o qualunque altro cibo consegnato a domicilio. E qui in Turchia ci va a nozze. Le possibilità di cenare in questo modo a Beyoglu sono innumerevoli. I ristoranti si fanno pubblicità in molti modi e uno dei più tipici è quello di appiccicare piccoli magneti ai portoni dei palazzi. L’Insegnante li raccoglie tutti. Non contento di ciò ieri ha anche fotografato dalla finestra una motoretta parcheggiata sotto casa per conservarne il numero di telefono in caso di bisogno. Quando gli vengono queste idee la moglie ringrazia…

Finalmente il pulmino!

24 Ott
Le Shukorine scendono dal pulmino

Le Shukorine scendono dal pulmino

Sali, scendi, scendi, sali. Trascina uno zaino con il trolley, caricane un altro sulle spalle. Schiva le auto, fermati ad accarezzre i gatti per la strada. Il tragitto da casa a scuola e da scuola a casa con le Shukorine stava diventando veramente stressante. Per la mamma, soprattutto. Che non ama l’esercizio fisico e le scarpinate di prima mattina. E se nelle belle giornate di sole il percorso è faticoso, non parliamo di quando piove qui a Istanbul. Le strade si trasformano in fiumi d’acqua, i taksi sono tutti occupati e non c’è ombrello che resista al vento.

Finché una mattina alle 8.15 ho sentito un pulmino che suonava il clacson. Mi sono voltata e sì, diceva proprio a me. Era il pulmino dell’IMI, il liceo statale italiano,  e mi chiedeva se volevo un passaggio. Da lì l’idea di mandare le Shukorine a scuola con questo servizio, sia all’andata che al ritorno. Tra le 8 e le 8.15 l’autista telefona quando sta per arrivare, le bimbe si proiettano giù dalle scale e la mamma le saluta mentre la signorina del pulmino le aiuta a salire. Stessa cosa per il ritorno. Un servizio davvero efficiente!

I nonni a Istanbul

23 Ott

L’amore di un genitore per i propri figli è incommensurabile. Quello dei nonni per i nipoti forse lo è altrettanto.

Da quando è cominciata la nostra avventura all’estero i nonni materni delle Shukor hanno raggiunto le loro nipotine per ben  quattro volte ad Asmara affrontando viaggi faticosissimi, con lunghe soste al Cairo, a orari impossibili, stracarichi di ogni sorta di leccornie italiane. “Non posso stare più di due mesi senza vedere le mie piccole” sono le parole che nonna Maria pronuncia a chi le chiede come faccia a trovare le energie per sostenere la fatica di questi viaggi. Ed eccola arrivare col nonno al seguito munita di giocattoli, libri, prosciutti, formaggi, cioccolata e caramelle per le sue nipotine. Addirittura in occasione dell’ultima visita ad Asmara si è trasportata dall’Italia confetti e bomboniere da lei ricamate e confezionate per la Comunione delle Shukor.

Ieri i nonni sono giunti anche in Turchia. Stavolta sono scivolati sul velluto grazie al nuovo volo Genova-Istanbul della Turkish Airlines. Neanche tre ore di viaggio diretto ed eccoli atterrare in territorio turco. Stavolta un po’ più leggeri rispetto a quando venivano ad Asmara, ma pur sempre con i loro pacchetti di affettati, gorgonzola, provolone, parmigiano e tomini per le loro nipoti.

Cevahir

18 Ott
Cevahir

Cevahir

Uno dei centri commerciali più moderni di Istanbul è Cevahir. Ci siamo stati nei giorni scorsi per completare l’arredamento della casa. Cevahir è collegato direttamente alla rete della metropolitana, come succede un po’ per tutti i mall qui a Istanbul.

Nonostante il centro si sviluppi su sei piani e ospiti più di 300 negozi con grandi marchi internazionali, siamo riusciti a percorrerlo piuttosto velocemente e ad evitare che le Shukorine notassero il parco divertimenti che si trova al suo interno: Atlantide. Ad ogni modo non ce ne siamo tornati a casa a mani vuote. Adesso la camera delle Shukorine ospita due nuove confezioni di microbamboline, un cagnolino di peluche che respira, quaderni, matite, penne, album da disegno e compassi in quantità.

Cevahir

Cevahir

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: