Gabbiani

2 Nov

Qui a Istanbul abitiamo su una collina che si erge sul mare. Il mare purtroppo non lo vediamo, dovremmo essere almeno al quinto piano per godere della splendida vista del Bosforo. In compenso sentiamo i gabbiani. Io ho una predilezione per questi uccelli di taglia medio-grande. Mi piace la mattina essere svegliata dal loro verso stridulo e mi piace scostare le tende mentre sono ancora a letto e guardarli mentre si poggiano sui tetti di fronte casa mia.

Un gabbiano su un'imbarcazione

Un gabbiano su un'imbarcazione

10 Risposte to “Gabbiani”

  1. Anonimo 2 novembre 2011 a 3:16 pm #

    Anche qua ci sono parecchi gabbiani di fronte casa, anche se non siamo sul mare ma su…..un canale. Bacioni zia

  2. ipensieridialle 2 novembre 2011 a 8:49 pm #

    io qui non lis ento anche se non a meno di 100 metri dall’oceano.
    in portogallo invece la mia casa era a pochi metri dall’oceano e si sentivano sempre…era bello!!

  3. iTravelers 3 novembre 2011 a 2:09 pm #

    Qui niente gabbiani…per ovvi motivi :-p
    In compenso ci sono corvi e uccellini vari.

  4. elle 3 novembre 2011 a 3:19 pm #

    i gabbiani spesso vengono anche davanti a casa mia e certe volte quando esco presto la mattina mi volano bassi sulla testa.
    speriamo di non trovarne sul balcone, mi potrebbe prendere un colpo: qui sono giganteschi!

  5. Moky 4 novembre 2011 a 8:36 pm #

    Ho un affetto anche io per i gabbiani, che nasce sicuramente dal libro di Richard Bach e, piu’ recentemente, dai film Disney, (da “Little Mermaid” a “Finding Nemo”), anche se in questi, diversamente dalla storia di Jonathan Livingston, vengono sempre ritratti come uccelli un po’ stupidotti…

    • destinazioneestero 4 novembre 2011 a 8:42 pm #

      Io invece ho sempre in mente la poesia di Vincenzo Cardarelli, che esprime anche un po’ la mia inquietudine del vivere… “io son come loro in perpetuo volo”

  6. Elisa 6 novembre 2011 a 9:47 pm #

    Che cosa struggente essere svegliati dal verso dei gabbiani!

  7. mariantonietta 29 novembre 2011 a 9:21 pm #

    quando li incontro io faccio il giro largo, ho assistito a degli attacchi! non in portogallo, ma quando abitavo in veneto…

    • destinazioneestero 29 novembre 2011 a 9:35 pm #

      Sì, ne ho già sentito parlare di questi attacchi all’uomo, a volte a subirne le conseguenze sono anche i bambini, li attaccano per prendere loro la merenda. Dicono che il problema è che ormai sono urbanizzati.

      • mariantonietta 29 novembre 2011 a 9:44 pm #

        a roma ce n’è uno sempre davanti a un bar, su una macchina abbandonata. sta lì perché gli danno da mangiare…più urbanizzato di così…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: