Questioni di privacy

11 Nov

Qui a Istanbul non si usano le tapparelle o le persiane, e le tende, se ci sono, lasciano comunque intravvedere la vita che si svolge all’interno delle abitazioni. Sembra che i Turchi non ci facciano caso. Per loro non è un problema essere osservati nell’intimità della casa. E comunque loro non ti guardano mai, non si occupano degli affari tuoi.

Io, Destinazioneestero, sì.

Be’, precisiamo, non mi metto appositamente davanti alla finestra, ma quando mi capita di guardare fuori inevitabilmente mi ci cade l’occhio su quell’appartamento di fronte, dove la vicina dietro una tenda bordeaux ha un soggiorno incantevole, un tavolo ampio con un Mac e una libreria stracolma. Lavora spesso al computer e mi piace immaginare che questa giovane signora sia una scrittrice famosa.

Ah, dimenticavo… La famiglia Destinazione dopo aver trascorso le prime tre settimane nella nuova casa con le lenzuola appese ai vetri della sala e delle camere, attualmente ha messo ovunque una doppia tenda, chiara sotto per il giorno, scura sopra per la sera…

15 Risposte to “Questioni di privacy”

  1. Anonimo 11 novembre 2011 a 5:57 pm #

    Anche qua niente tapparelle, come d’altronde era in Nigeria. Forse le abbiamo solo in Europa ?

  2. Luisa 11 novembre 2011 a 7:33 pm #

    …mi viene in mente “La finestra sul cortile”…;))))))

  3. iTravelers 11 novembre 2011 a 8:56 pm #

    Anche qui nessuno ti guarda in casa. In cucina non ho più una tenda ma nessuno si mette a sbirciare dentro….

  4. francesca 12 novembre 2011 a 9:08 am #

    Allora noi viviamo alla turca….. a me piace che entri la luce naturale e quando c’e` il sole! Fortunatamente in camera da letto abbiamo finestre nel tetto a mansarda!
    francesca

  5. MARINA 12 novembre 2011 a 3:08 pm #

    la tenda ci vuole🙂 poi a me piace la luce colorata che entra in casa… mi mette gioia🙂

  6. She almost long 12 novembre 2011 a 6:16 pm #

    anche negli Usa non avrei avuto le tende, ma mo’ che son qui, le ho per bellezza. e mi piacerebbe sbirciare nelle case degli altri. e non per subdola curiosità. è un modo di “comunicare”, credo.

  7. studiare in nghilterra 13 novembre 2011 a 4:43 pm #

    stavo per scrivere anche io “la finestra sul cortile”

    ma hanno tutti tende leggere e sottili?

  8. Kmagnet 13 novembre 2011 a 6:46 pm #

    Per esempio nei paesi anglosassoni non hanno tapparelle ma tante tende…
    Pat

  9. Francesca 14 novembre 2011 a 7:00 am #

    Anche io sono curiosa delle case altrui…che spesso mi sembrano bellissime!

  10. donna con fuso 14 novembre 2011 a 7:51 pm #

    io non resisto a non buttare l’occhio nelle case altrui, ma anche qui sembra che ci sia molta meno curiosità.
    ho vissuto per un mese in una casa che dava direttamente sulla strada e non ho mai visto nessuno sbirciare dentro, io invece passavo le ore a guardar fuori🙂

  11. La Cicogna Vola 14 novembre 2011 a 8:02 pm #

    Nei paesi anglossassoni guardare nelle case degli altri è considerato “rude” , cioè da maleducati. Ma non sbirciare è proprio impossibile

  12. mariantonietta 29 novembre 2011 a 9:09 pm #

    l’unica stanza della casa che non ha le tende è lo studio, il luogo dove passo praticamente tutto il tempo.
    i dirimpettai ce le hanno le tende, ma spesso non le usano, quindi una volta di domenica sera stavo stirando, alzo lo sguardo e la ragazza che vive di fronte…stava stirando. mi ha fatto troppo ridere, sembrava di stare allo specchio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: