Ayran ad alta quota

23 Nov
Ayran

Ayran

L’avevo visto in tutti i bar, in tutti i ristoranti, in tutte le lokante di Istanbul. L’avevo trovato al supermercato, al fast food, nei banchetti degli ambulanti.

Me ne avevano parlato le mie figlie descrivendomi il pasto dei bambini turchi a scuola sempre accompagnato da questa bevanda a base di yogurt, diluita con acqua e addizionata di sale.

Me l’aveva citato un’amica expat parlandomi di una delle sue peggiori avventure gastronomiche durante i primi giorni in Turchia. E forse per questo non mi ero mai azzardata ad assaggiarlo.

Ma durante il viaggio aereo da Istanbul a Genova l’alta quota mi ha convinta a fare quest’esperienza. E così alla domanda dell’hostess “Cosa desidera da bere?” ho risposto senza esitazione: “Ayran!”.

L’ho bevuto a occhi chiusi, immaginandomi un sapore disgustoso e invece… sorpresa! Non solo mi è piaciuto, me ne sarei bevuti altri due o tre bicchieri! E ora non vedo l’ora di tornare a Istanbul per comprarmene una ventina di confezioni da tenere in frigorifero!

20 Risposte to “Ayran ad alta quota”

  1. ipensieridialle 23 novembre 2011 a 7:51 pm #

    ma non mi dire!!!!
    in bocca al lupo per il concorso, e goditi l’Italia!!! baci

  2. ipensieridialle 23 novembre 2011 a 7:52 pm #

    ma non mi dire!!!
    in bocca al lupo per il concorso e goditi l’Italia!! baciotti!!

  3. Claudia & Topastro 23 novembre 2011 a 9:04 pm #

    🙂 eh eh. Io l’ho bevuto tante volte in bulgaria e credo sia molto simile. In estate lo servono con ghiaccio e si possono mettere anche foglioline di menta. E’ buonissimo e tanto dissetante!

  4. Giul 23 novembre 2011 a 9:13 pm #

    Interessante! E’ bene essere audaci di tanto in tanto, si fanno delle belle scoperte!

    • destinazioneestero 23 novembre 2011 a 9:18 pm #

      L’aggiunta di sale nello yogurt non mi ispirava proprio, e invece mi sono dovuta ricredere…

  5. iTravelers 24 novembre 2011 a 12:19 am #

    ma che sapore ha? solo di yoghurt?

  6. ferengiaddis 24 novembre 2011 a 8:52 am #

    Sembra davvero buono da come lo descrivi! E lì in Turchia non si dovrebbero nemmeno rischiare mal di pancia con lo yogurt… cosa che invece ad Addis capita decisamente spesso!

  7. valentina cavalli 24 novembre 2011 a 10:33 am #

    eh si che non mi ispirerebbe a una prima descrizione, ma dalla tua recensione mi hai convinta: se passo di lì quasi quasi la assaggio!:-)

  8. Piperpenny 24 novembre 2011 a 11:07 am #

    Lo beve anche un collega turco del piper-marito… quasi quasi lo provo…

  9. Gio 24 novembre 2011 a 11:38 am #

    Non riesco ad immaginare lo yogurt in versione salata… eppure entra nella composizione di tanti piatti anche a base di carne (ad es. al curry), dunque non dovrebbe essere così strano…

  10. valentina 24 novembre 2011 a 12:19 pm #

    anche a me piace un sacco, lo avevo scoperto in bulgaria (dove lo servono con ghiaccio e fettina di cetriolo)🙂 e poi cosi’ addio fermenti lattici🙂

  11. patalice 24 novembre 2011 a 2:15 pm #

    cioè come ho potuti andare a Istanbul senza consumarlo?!

  12. Titti 24 novembre 2011 a 5:14 pm #

    Bravissima ad aver “rischiato” animata dalla curiosità! La curiosità è fondamentale per conoscere e capire.😀

  13. elga 24 novembre 2011 a 7:14 pm #

    brava, in effetti a sentirne la descrizione non mi attira, ma poi vale quello che diciamo ai nostri figli, no? “prima assaggi….”

    • destinazioneestero 24 novembre 2011 a 7:25 pm #

      Verissimo, io di solito assaggio, ma questo yogurt salato non mi aveva mai messo curiosità fino a quel giorno…

  14. Francesca 24 novembre 2011 a 11:59 pm #

    eheh come ti capisco io penso non ti capisca nessuno!!!!???!?!
    Adoro lo yogurth ma non bianco, al limite bianco con zucchero…… figurati se provavo a mettere in bocca quella schifezza con il sale??? Roba da pazzi, anzi roba da vomito. In un bar me lo sono fatto fare …….. senza sale!!!!!! E giù a ridere il barista!!! Poi un giorno mio marito insiste oggi, insiste domani …. ho ceduto, anzi è riusciuto a farmi cedere. Beh immagino tu non hai nessun problema a credere che qui a casa mia l’ayran quando mi va me lo faccio addirittura da sola vero!?!?!?!? Anzi hai provato l’iskender kebab? Ha come contorno il solito riso, o bulghur, quei 4 pomodori, 3 peperoni piccanti o meno e una bella cucchiata di yogurth …….. che oggi io mangio con immenso piacere e gusto!!!
    Ciao
    Francesca

    • destinazioneestero 25 novembre 2011 a 12:08 am #

      Iskender kebab? No! Non l’ho provato! Così sta cosa che mi è sfuggita? Carne con lo yogurt? ma allora è come il kebab che fanno in Italia o sbaglio? Io mi sono sempre chiesta perché a Istanbul non mettano mai la salsetta a base di yogurt nel kebab…

  15. soleil / mammaoggilavora 25 novembre 2011 a 1:43 pm #

    grazie di essermi venuta a trovare! mi ha permesso di conoscerti meglio e ne sono molto lieta🙂
    comunque a me l’abbinamento yogurth piu’ sale intriga molto… gia’ uso molto lo yogurt in cucina e in mancanza di panna acida panna e sale per condire le patate alla cenere… terro’ a mente il nome dell’ayran!

  16. Elisa 27 novembre 2011 a 11:54 am #

    In effetti penso che anch’io avrei delle riserve su una bevanda in cui lo yogurt viene accompagnato al sale … in generale non associo il gusto del sale all’idea di dissetante…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: