Kebap a gogò

25 Nov
Kebap

Kebap

In questi giorni di mia assenza da Istanbul, i negozietti che vedete in questa foto hanno acquistato un ottimo cliente: mio marito, ovvero l’Insegnante.

Lo chiami dopo pranzo e gli chiedi: “Cosa hai mangiato?”. Ti risponde: “Kebap”.

Lo chiami all’ora di cena e gli domandi: “Cosa ti cucini di buono stasera?”. Risposta: “Esco a prendermi un kebap”.

Fortuna che ci sono di agnello e di pollo, che esistono i döner (= panini), gli shish (= spiedini), il dürum (= piadina) e che la carne viene di solito accompagnata dalle verdure, il che gli permette di avere una dieta come dire? variata? Mi sembra un termine un po’ eccessivo.

Fatto sta che quando ci ritroveremo a Roma mercoledì sera puzzerà di cipolla, patatine fritte e carne arrosto.

14 Risposte to “Kebap a gogò”

  1. Giul 25 novembre 2011 a 5:10 pm #

    Ah Ah Ah… questi uomini abbandonati, tutti uguali🙂
    Il mio quando non ci sono si ‘cucina’ quello che di solito gli concedo di rado… tipo l’ultima volta un piattone di bastoncini di pesce. Poi l’odore in casa non ti dico…

  2. elle 25 novembre 2011 a 10:02 pm #

    ehehe…il mio spadella pasta a go go quando non ci sono (perché io la cucino poco).
    è buono il kebap, e può dare dipendenza!!

  3. Francesca 26 novembre 2011 a 6:18 am #

    Ehm ehm…mi suona tutto molto famigliare! Una volta ero brava e gli lasciavo le scorte in freezer🙂

  4. Kmagnet 26 novembre 2011 a 10:01 am #

    Ma è così buono! Io impazzisco per quello arrotolato e ogni tanto passo a prenderne un paio per cena!
    Pat

  5. francesca 26 novembre 2011 a 3:51 pm #

    Adoro il kebap qui ci sono un sacco di negozi che vendono il i döner e comunque….. meglio del McDonald!
    francesca

  6. Tamerice 26 novembre 2011 a 5:50 pm #

    E’ buonooo! Sono d’accordo con @elle, crea dipendenza… :-p
    Giù da noi si usa anche lo shawarma, che probabilmente è simile a quello che chiami piadina, il ripieno viene messo nel pane sottile e arrotolato.
    Piccante da piangere e sudare. Sai che faccio? Sono ancora in Italia, vado alla kebabberia e lo compro.

  7. Laura 26 novembre 2011 a 6:33 pm #

    Conosco un paio di posti a Roma in cui fanno kebab (o come si chiamano da voi, kebap) decenti. Se ti può servire ti do gli indirizzi…;)

    • destinazioneestero 26 novembre 2011 a 6:40 pm #

      Grazie, se te li ricordi scrivimi gli indirizzi. Anche se credo che quando sarò a Roma mi darò a qualcosa di più italiano come ad esempio i panini di quel tizio che va dalla Clerici, mi sembra si chiami Christian Milione. Ha una paninoteca in piazza Risorgimento!

  8. Elisa 27 novembre 2011 a 11:33 am #

    Dovresti mangiarne un po’ anche tu così annullate la puzza a vicenda.🙂

    • destinazioneestero 27 novembre 2011 a 12:09 pm #

      Vero, magari mi mangerò due etti di focaccia con la cipolla per compensare…

  9. the siren 27 novembre 2011 a 11:48 pm #

    Che ridere! Mio marito è uguale!! Lui non torna mai a casa per pranzo e il kebab è il suo piatto preferito!!

  10. Giovanna 28 novembre 2011 a 9:15 pm #

    Ahahahah che buono però!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: