Ashure

20 Dic

Qualche sera fa la vicina di casa ha bussato alla nostra porta. Me la sono trovata davanti con un grande vassoio pieno di budini. Sorridendo me ne ha consegnati due dicendo: “Ashure (pron. asciuré)!”. Lì per lì sono rimasta un po’ imbambolata e le uniche parole che mi sono uscite dalla bocca sono state: “Ah, asciuré, asciuré!”. Poi per fortuna sono riuscita a farfugliare un tescekiù (grazie). Lo so, non sono abituata a vicini che bussano alla mia porta, tanto meno a quelli che regalano dolci, però altre due o tre parole in turco forse avrei potuto aggiungerle…

Le Shukorine ridevano come matte a vedere la mia espressione ebete e siamo andate avanti tutta la sera a dire: asciuré, asciuré mentre l’Insegnante, approfittando della nostra distrazione, si spazzolava i due budini alla velocità della luce.

Oggi io e l’Insegnante – come spesso facciamo approfittando del fatto che le Shukorine pranzano a scuola – abbiamo mangiato in un locale vicino casa nostra e sulla via del ritorno abbiamo deciso di prenderci… un bell’ashure (asciuré) alla pasticceria Savoy!

Ashure

Ashure

Questo budino non è del genere a cui siamo abituati. E’ una specie di crema trasparente in cui si distinguono chiaramente molti ingredienti: ceci, nocciole tostate, riso, grano, fichi, uvetta, albicocche secche, semi di melagrana, mandorle e scorze d’arancia. Il tutto è insaporito con acqua di rose e cannella. Una vera e propria bontà.

16 Risposte to “Ashure”

  1. 6cuorieunacasetta 20 dicembre 2011 a 3:20 pm #

    Mi hai fatto venire voglia di un ashure!
    Che bello incontrare tanta gentilezza…

  2. mariantonietta 20 dicembre 2011 a 3:34 pm #

    che bello, come la mia vicina che mi ha portato i cupcakes! (ma lei è italiana)

  3. Simona 20 dicembre 2011 a 3:57 pm #

    Wow che meraviglia! Ogni volta che ti leggo aumenta la voglia di partire! Mi consolo pensando che anche io tra poco partirò per raggiungere parte della famiglia ad Ischia e festeggiare insieme il Natale! Per ora mi accontento di questo! Tanti auguri di un sereno Natale e di un gioioso Anno Nuovo a te e alla tua famiglia!
    A presto,
    Simona M.

    • destinazioneestero 20 dicembre 2011 a 7:01 pm #

      Carissima Simona, tanti auguri anche a te… a me fai venire voglia di andare a Ischia, invece!

  4. Anonimo 20 dicembre 2011 a 4:08 pm #

    Se non ci fosse la cannella direi che si, sembra un dolce davvero prelibato!🙂

  5. Anonimo 20 dicembre 2011 a 4:33 pm #

    Sono veramente contenta per voi ….state facendo di tutto per scordarvi i “bombolini” non è vero???? bravi!!!!

  6. cristina 20 dicembre 2011 a 4:41 pm #

    Ma che peccato ……cosi’ ti dimentichi dei “bombolini” eh?? Brava sono contenta che vi trovate cosi’ bene! A presto

  7. elle 20 dicembre 2011 a 6:27 pm #

    che carina la vicina! un gesto davvero gentile.
    e il budino..aromaticissimo!

  8. francesca 20 dicembre 2011 a 6:58 pm #

    asciuré….
    francesca

  9. Titti 20 dicembre 2011 a 10:40 pm #

    Hmmmmm, dagli ingredienti che hai elencato deve essere stato un budino deliziosissimo!!! Che bella affettuosa sorpresa della vicina!😀

  10. Titti 20 dicembre 2011 a 10:41 pm #

    Ahh, dimenticavo..bello il nuovo look del blog!

  11. soleil / mammaoggilavora 21 dicembre 2011 a 1:12 am #

    non riesco a immaginarmi la consistenza… è come pudding?
    gentile però la vicina

  12. Amedeo 21 dicembre 2011 a 1:02 pm #

    Ma quale gentilezza! Dai, davvero carina!
    Il tè turco alla cannela: che bontà! …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: