Shukorine chitarrine

21 Feb
Strumenti musicali a Galata

Strumenti musicali a Galata

Il martedì in casa Destinazione è il giorno dedicato alla musica.

La settimana scorsa le Shukorine hanno cominciato il corso di chitarra classica, il che per Destinazioneestero comporta rotolarsi giù da Cihangir fino all’aula di musica del liceo IMI con due chitarre, due appoggia piede, due album di musica e un leggio appesi alle spalle.

Ah, dimenticavo i libri di turco, sempre a tracolla, ché mentre le Shukorine seguono il corso di chitarra Destinazioneestero segue o cerca di seguire quello di turco, tanto per ottimizzare i tempi.

Lascio alla vostra immaginazione cosa succede quando il pomeriggio le Shukorine si esercitano con le loro chitarrine.

18 Risposte to “Shukorine chitarrine”

  1. Giul 21 febbraio 2012 a 8:57 am #

    Che forza! Si esercitano tutte e due insieme? Mi viene in mente quando studiavo il flauto alle medie. Ti lascio immaginare la gioia per le orecchie dei miei all’inizio!
    Complimenti per l’energia per fare tutte queste cose che fai!

  2. 6cuorieunacasetta 21 febbraio 2012 a 12:18 pm #

    In Turchia o in Italia… le mamme scorrazzano come pazze!🙂
    Buona giornata!

  3. nerdina 21 febbraio 2012 a 1:04 pm #

    Quello che mi spaventa è lo studio del turco!

  4. Eireen 21 febbraio 2012 a 5:36 pm #

    Scusa, ma a me più che le prove di chitarra delle bimbe, di questo post colpisce il fatto che tu abbia il coraggio di cercare di imparare il turco. Cioè…complimenti, non trovo le parole. E come sta andando il corso?

    • destinazioneestero 21 febbraio 2012 a 6:43 pm #

      Per vivere qui è fondamentale imparare la lingua perché i turchi in generale non conoscono l’inglese come avevo sperato venendo qua. Quindi mi sono armata di coraggio, giro con il vocabolario nella borsa e cerco di imparare almeno il lessico. Mi sono iscritta a un corso base che però tanto base non è perché il metodo turco non corrisponde al nostro. Qui fin dalle elementari si studia a memoria e i turchi hanno una capacità di memorizzare che noi ci sogniamo, quindi per l’insegnante è normale procedere alla velocità della luce, dà per scontato che noi abbiamo già memorizzato regole ed eccezioni. Insomma, per me il corso è un incubo, ma spero di riuscire a formulare almeno una breve frase in turco a fine anno!

  5. paroladilaura 21 febbraio 2012 a 9:10 pm #

    che carine a studiare la chitarra!
    io ti aprrezzo davvero tanto, sarei terrorizzata a trasferirmi in un posto dovendo imparare anche la lingua!

  6. spiessli 21 febbraio 2012 a 9:10 pm #

    Urca! Spero che ci siano delle ore definite per le esercitazioni…

  7. rita 21 febbraio 2012 a 10:01 pm #

    HEHEH lo so bene, ci sono passata prima di te quando la studiava Simone. Poi ha imparato molto bene.

  8. beppestarnazza 22 febbraio 2012 a 2:43 am #

    Ottima scelta! Magari più in là lasceranno la classica per passare direttamente alle Fender Stratocaster ;-))

  9. soleil / mammaoggilavora 22 febbraio 2012 a 10:25 am #

    tutta la mia comprensione… io mi muovo con due sacche da basket, e non ho l’impatto acustico dei carichi🙂

  10. ilyala 22 febbraio 2012 a 5:40 pm #

    Ciao, sono capitata nel tuo blog da quello di vita da strega…. e già mi hanno affascinato i tuoi racconti. Bello bello. Ti seguirò + spesso.

  11. Alle67 24 febbraio 2012 a 11:49 pm #

    anche qui chitarra classica ma da natale pure quella elettrica, ma si passa dal piano, al flauto come alla chitarra alla velocità della luce…😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: