L’insostenibile leggerezza della mia estate

20 Ago

Per un’expat come me l’estate è il tempo del riposo ma in un certo senso anche del dovere nei confronti degli affetti lasciati in patria. Da quattro anni a questa parte, e cioè da quando la nostra è diventata una famiglia expat, estate significa tornare in Italia, riabbracciare i genitori, rivedere i parenti, ritrovarsi con gli amici sorseggiando gustosi aperitivi o mangiando insieme a loro una buona pizza. Insomma, si cerca di recuperare un po’ del tempo perduto, di capire dove eravamo rimasti e riprendere il filo del discorso. Per la nostra famiglia la cosa è sempre stata un po’ complicata perché ciò comporta un peregrinare per l’Italia abbastanza impegnativo: prima c’è l’approdo in Liguria a casa dei miei genitori, poi il passaggio in Lombardia per vedere se la nostra casa è ancora in piedi, e infine la vacanza si conclude in Molise dalla suocera. Ops! il verbo “conclude” è assolutamente casuale.

Anche questa estate sarebbe dovuta andare così. Se non fosse stato per quell’annuncio su Facebook in cui un anziano camper siciliano cercava un nuovo padrone che lo portasse ancora in giro per il mondo. Ora non so a voi, ma a me la famiglia Destinazione è parsa la più adatta a questo compito. E così l’insostenibile leggerezza dell’estate si è impossessata di noi, ci ha fatto trascurare qualche parente e qualche amico (non ce ne vogliano!) e via, verso nuove destinazioni con il nostro CampeRino! Prima la parte sud orientale della Sicilia, poi la costa tirrenica della Calabria. Ogni giorno un posto diverso dove fare il bagno, ogni giorno una cucina diversa da provare. Anche perché – lo confesso – nelle foto sembriamo dei provetti camperisti, ma nella realtà abbiamo ancora molto da imparare su questa vita da camper, tra cui appunto l’utilizzo della cucina!

L'Insegnante e il CampeRino

L’Insegnante e il CampeRino

Questo post partecipa al blogstorming per il tema del mese “L’insostenibile leggerezza dell’estate”.

35 Risposte to “L’insostenibile leggerezza della mia estate”

  1. laubao 20 agosto 2012 a 11:25 am #

    …come vi invidio!!! Fare le vacanze in giro in camper è una cosa bellissima!! Con la mia famiglia le facevamo spesso..ma senza camper (con il furgoncino del mio babbo)…e mi è sempre piaciuto tanto la libertà che ci dava!! Ti capisco quando parli di “peregrinaggio” in Italia alla volta dei saluti di amici e parenti…è davvero complicato riuscire a salutare tutti, e anche “sacrificare” le proprie vacanze per questo.
    Buon divertimento!!

  2. Biancume 20 agosto 2012 a 1:26 pm #

    Per noi è stata la prima estate in Francia e abbiamo rinunciato al pellegrinaggio in Italia e alla fine è stata la famiglia a farci visita e ne sono stata decisamente felice.
    Per quel po’ che ho imparato a conoscervi vi ci vedo benissimo in giro per con il camper😉

  3. profpalmyPalmy 20 agosto 2012 a 1:37 pm #

    Bello il camper! Avete fatto benissimo!

  4. rita 20 agosto 2012 a 1:43 pm #

    Ecco, appunto…..io sono una di quei parenti. Mi e’ dispiaciuto moltissimo non riuscire a vedere anche questa volta le bimbe. Pazienza ci si vedra’ su Skipe, un bacione e speriamo per la prossima volta. Bacioni a tutti.

  5. ilyala 20 agosto 2012 a 3:07 pm #

    avete fatto una scelta meravigliosa. Il mio prossimo progetto è appunto quello di prendere un camper. Se decidete di rivenderlo fammelo sapere…🙂 almeno il camper torna in sicilia!!!!

  6. patopic 20 agosto 2012 a 3:22 pm #

    Che bello girare in camper! Comunque se tornerete dalle parti di Bergamo, dove immagino ci sia la vostra casa, sarebbe bello vedersi! Un caro saluto

    P.S.: ti aggiornerò sulla mia situazione ad Asmara e Istanbul

  7. kike 20 agosto 2012 a 4:04 pm #

    Ciao cara!!
    Che bello leggere delle tue avventure! Io ho lasciato l’adorata Liguria ieri e già mi manca!
    Un caro lungo abbraccio da un’altra ligure expat

    • destinazioneestero 20 agosto 2012 a 7:43 pm #

      Hai fatto il pieno di focaccia?

      • kike 22 agosto 2012 a 1:11 pm #

        EHEHEH altroché!🙂
        E ovviamente..sono ingrassata! Aaaarghhhh

  8. ero Lucy 20 agosto 2012 a 5:31 pm #

    Bellissimo!! Capisco l’amarezza dei parenti, e’ difficile da capire per chi aspetta l’estate per rivedersi.. ma e’ anche difficile capire la voglia di fare una vacanza vera anziche’ il solito giro delle sette chiese, non me ne vogliano🙂 Avete fatto benissimo, e poi il camper e’ itinerante per definizione!!

  9. Marica 20 agosto 2012 a 7:47 pm #

    ma che bello!!!!
    spero di farlo al piu’ presto anche io!

  10. laGattaGennara 20 agosto 2012 a 11:18 pm #

    ma siete spettacolari e pieni di sorprese, voi destinazione!

  11. Amedeo 21 agosto 2012 a 8:48 am #

    Mi sembra un’idea fantastica! Chi, se non voi?😀

  12. Farabonda 21 agosto 2012 a 10:18 am #

    CampeRino……geniale assolutamente geniale!!! ;-}

  13. Anonimo 21 agosto 2012 a 10:46 am #

    Ciao ….che belli che siete :-)! Se passate per Napoli fatemelo sapere….vi porto a mangiare una pizza DOC e vi mostro i lati più belli della mia città.

  14. angelica 21 agosto 2012 a 11:54 am #

    beh, se vi trovate a passare per il molise mi piacerebbe avervi miei ospiti. ai miei 3 bambini (3-5-7) farebbe piacere conoscere le vostre shukorine. io abito al confine con il molise ( san salvo) sul mare. scommetto che tuo marito conosce vasto marina e la bellissima sirenetta sul mare. aniway, buone vacanze e grazie peer il tuo blog…mi fai sognare circa la possibiltà di essre una famiglia expat

    • destinazioneestero 21 agosto 2012 a 3:08 pm #

      Grazie! Conosco San Salvo, ci sono stata due volte! Sarà per il prossimo anno perché siamo ormai in partenza!

  15. WonderDida 22 agosto 2012 a 2:52 pm #

    per noi è stata la prima estate da expat, quindi siamo tornati in italia, ma non vedo l’ora di poter fare un viaggio così, liberi come voi!
    baci

  16. Alle67 23 agosto 2012 a 10:16 pm #

    avete fatto benissimo, quando ci vuole ci vuole!!!🙂

  17. Cecilia 26 agosto 2012 a 2:48 pm #

    Bello viaggiare in camper, piacerebbe anche a me! Io quest’estate sono stata fin troppo statica, ma vabbè, dopo l’anno in Slovenia mi sono un po’ “fermata”!

  18. Laura 27 agosto 2012 a 2:24 pm #

    Costa tirrenica della Calabria? Ma allora siete stati da queste parti..
    Sempre on the road, eh?

  19. MoltiplicatoMamma 27 agosto 2012 a 10:58 pm #

    Hey!! Eri dalle mie parti e non hai fatto un fischio?😉 Fichissimo l’acquisto del camperino. Ma ora dove lo terrete?

  20. annette1982 9 settembre 2012 a 1:28 am #

    Ciao! Io sono Anna e la mia esperienza di expat la sto facendo in Cina… Che bello leggere di un altro molisano in giro Per il mondo… Esattamente tuo marito di dov’è? Io sono di Isernia… È un piacere leggerti!

  21. annette1982 9 settembre 2012 a 1:30 am #

    Ciao! Io sono Anna e la mia esperienza di expat la sto facendo in Cina… Che bello leggere di un altro molisano in giro Per il mondo… Esattamente tuo marito di dov\’è? Io sono di Isernia… È un piacere leggerti!

  22. beppestarnazza 13 settembre 2012 a 8:08 pm #

    Sono anni che tento di convincere la consorte che l’esperienza del camper è da farsi … invano! Saluti, Beppe S.

  23. severinotuocugino 7 ottobre 2012 a 12:37 pm #

    bello il camper………..
    una domanda …ma il carbone dove lo metti?

  24. marinatuacugina 7 ottobre 2012 a 12:44 pm #

    bellissima idea, lascia perdere tuo cugino

  25. severinotuocugino 7 ottobre 2012 a 12:46 pm #

    bello…..ma va a carbone?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: