Tag Archives: Keren

Gita a Keren

3 Nov
Keren

Keren

Oggi è stato un giorno speciale per la nostra famiglia. Finalmente, dopo tre settimane di adattamento a questa nuova realtà, abbiamo programmato una gita. La meta è stata la cittadina di Keren (o Cheren), una delle più belle dell’Eritrea, a circa 90 km da Asmara. Siamo partiti con alcuni amici intorno alle 10 del mattino per arrivare a Keren tre ore dopo. La strada, piuttosto tortuosa, presentava parecchie buche e le bimbe hanno sofferto un po’ il mal d’auto, ma il paesaggio ha ricompensato ampiamente il nostro sacrificio: montagne spettacolari punteggiate da piante grasse, sicomori e baobab; abitazioni di paglia e tufo, pastori, contadini, greggi di pecore e capre, cammelli e asini in quantità.
Keren non è molto grande: conta circa 75.000 abitanti e si trova a 1.300 metri di altezza. Il clima è quindi più caldo che ad Asmara, ma senza eccessi. Superata la rotatoria detta Giro Fiori, ci siamo diretti al mercato dove ogni lunedì si comprano e vendono cammelli. Per le bimbe è stata un’esperienza bellissima poter ammirare da vicino queste straordinarie bestie dalle zampe lunghe e magre e dalla bocca sempre in movimento!

Cammelli in vendita al mercato di Keren

Cammelli in vendita al mercato di Keren

Splendidi anche gli oggetti di artigianato locale in vendita al mercato: recipienti di ogni tipo e materiale, caftani e cestini di vimini. Ma anche spezie, frutta e verdura in abbondanza. Keren è inoltre famosa per la produzione di monili in argento e non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione per una puntatina anche nella zona dei gioiellieri.
Dopo il pranzo al Sarina Hotel, un albergo di recente costruzione, ecco le ultime due tappe del nostro viaggio: il cimitero degli Italiani e la Madonna del baobab. Quest’ultima è collocata all’interno di un gigantesco baobab e secondo un detto locale favorirebbe la fertilità.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: